Mutilazioni Umane Misteriose-Metodiche: alcuni casi importanti a Guarapiranga

RSS
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Follow by Email

Il primo caso ufficiale in Sud America

Il primo caso di Mutilazioni Umane Misteriose-Metodiche viene accertato a Guarapiranga in Brasile, il 29 settembre 1988 dall’ufologo Encarnacio Zapata Garcia. L’autopsia del corpo fu eseguita invece dal medico Rubens Goes il quale consegnò anche diverse foto all’ufologa, che poté accertarsi delle similitudini a volte inequivocabili, tra questo uomo mutilato e il fenomeno MAM. Il caso venne pubblicato ufficialmente per la prima volta nel 1993.

Prima di continuare a leggere, vi avviso che: il contenuto e le immagini sono crude e possono profondamente turbare i lettori. Se quindi siete deboli di stomaco o emotivamente a rischio fermatevi qui e non andate oltre.

Il rapporto sull’autopsia riporta più o meno questo:

“Abbiamo osservato la rimozione delle aree orbitali, lo svuotamento della cavità della bocca, della faringe, dell’orofaringe, del collo, dell’ascella destra e sinistra, dell’addome, della cavità pelvica. Le regioni ascellari su entrambi i lati mostravano fori attraverso cui gli organi sono stati rimossi.

Simili incisioni sono state eseguite sul viso, sul torace interno, sull’addome, sulle gambe, sulle braccia e sul petto. Le spalle e le braccia presentavano perforazioni da 1 a 1,5 pollici di diametro da cui sono stati estratti i tessuti e i muscoli. Il petto si era notevolmente ridotto a causa della rimozione degli organi interni.”

da ilparanormale.com

L’autopsia conclusa dal medico trae alcune allarmanti e terrificanti conclusioni.

La vittima era viva mentre gli venivano apportate le mutilazioni ed è morta provando estremo dolore, oltre la sopportazione umana. Ad esso sono state praticate ferite precise, non effettuabili con strumenti dell’epoca. C’era una quasi totale assenza di sangue, totale assenza sanguigna intorno e fuori dal corpo, coagulazione immediata del sangue rimasto nell’organismo. Era inoltre presente un’assenza di molti tessuti molli i quali sono stati estratti da i fori praticati.

La polizia invece concluse che nella riserva di Guarapiranga non c’era stato un crimine anomalo, era invece avvenuta una morte per infarto. Il cadavere era probabilmente stato divorato dai ratti e dagli urubus (avvoltoi locali).

Naturalmente tali affermazioni non coincidono e non spiegano ciò che si vede dalle foto e che fu detto dal patologo che fece l’autopsia, nonché dall’ufologa che studiò il caso per prima.

Ad oggi la scusa dei ratti è ancora usata ed efficace per fomentare dubbi e perplessità sulla validità della ricerca ufologica e persino dei patologi, degli investigatori e degli scienziati che vi hanno avuto a che fare. A noi sembra la classica operazione di discredito che viene adoperata sulle persone che informano su argomenti scottanti.

Caratteristiche generali del fenomeno MUM attraverso i casi e le foto

Cosa possiamo osservare in questo caso storico di MUM? Come sempre abbiamo assenza di occhi, labbra e tessuti molli, tra cui: genitali, mucosa rettale e lingua. Nel corpo possiamo trovare inoltre alcuni fori perfettamente sferici, tipici del fenomeno delle Mutilazioni Umane Misteriose-Metodiche. Sembra che da questi fori venisse risucchiato il sangue, una pratica che in qualche modo richiama quella vampirica, diffusa seppur in forme diverse in tutto il mondo.

Oltre ai Vampiri possiamo citare il Chupacabras e l’Ucumar boliviano, conosciuto anche come l’Uomo orso, a cavallo tra uno Yeti, un vampiro ed un demone dagli occhi luccicanti o rossi. Tutti questi esseri hanno alcune cose in comune: succhiano il sangue, mangiano o asportano tessuti molli o grasso corporeo, lasciano fori, hanno una gran forza e girano nella notte.

Di questo genere di creature, né esistono praticamente in tutto il mondo, alcune delle quali sono meglio conosciute nella loro versione benevola o non interagente con gli umani. Un esempio di tali creature sono gli uomini scimmia: Yeti, Sacquatch e Big Foot (alcuni dei quali rientrano a sua volta nell’alienologia).

In alcuni Paesi del Sud America (affermazione fatta da persone originarie della Bolivia o che vi sono state) quando gli abitanti fanno strani incontri notturni, prima sparano e poi controllano chi o cosa esso era. Spesso capita, che persone solitarie vengono aggredite al rientro da posti lontani nelle campagne, boschi ecc.. Quindi le vittime vengono aggredite in posti isolati nella notte e vengono poi ritrovati uccisi con alcune o tutte le caratteristiche sopra descritte.

Le misteriose mutilazioni di Guarapiranga

In una cittadina Vicino a san Paolo del Brasile, dal nome Guarapiranga, abbiamo la più alta concentrazione mondiale di Mutilazioni Umane Misteriose-Metodiche, che da sole superano il resto dei casi conosciuti al mondo. Qui a seguire alcune foto di due casi famosi in Sud America.

Il luogo di queste aggressioni e di queste mutilazioni è il lago Guarapiranga, intorno a cui sono stati ritrovati molti corpi mutilati e sono state condotte molte indagini da polizia, esercito e medici.

Gli ufologi brasiliani e sud americani che hanno intrapreso la divulgazione di queste MUM, concordano nel sostenere che a compierle sarebbero gli alieni Grigi. Oppure si tratterebbe di una creatura molto similare alle EBE, ma di colore marrone. Esiste un caso riconosciuto a livello internazionale di chupacabras che in effetti sembra un bipede alieno. Esistono casi brasiliani e non solo di attacchi continui ad opera di UFO ed alieni alle persone di alcuni villaggi. Uno di questi attacchi è stato indagato dalle forze aeree e di polizia del Brasile con esiti incredibili.

Gli studiosi, sostengono anche che la maggior parte dei casi imputati al Chupacabras in realtà sarebbero tragiche mutilazioni di umani condotte da extraterrestri. Lo stesso varrebbe per il parallelo fenomeno MAM (corrispettivo fenomeno sugli animali).

Secondo queste teorie le creature o gli alieni, necessiterebbero per loro nutrimento, alcune sostanze estraibili o producibili solo da alcune mucose, ghiandole o organi del corpo umano e di altri animali.

Vedi anche: Il Passo Djatlov in Russia il primo caso documentato di MUM? Per gli scettici, sono davvero tanti i casi da prendere in oggetto, alcuni hanno spiegazioni, altri no. Tra questi casi ne vedremo alcuni in futuro, che però non sono supportati da immagini. Prossimamente pubblicherò un nuovo articolo sull’argomento ed altri casi storici.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

shares

Ti piace il nostro sito?