Sfere luminose apparse a Venaria (TO) nella serata del 2 luglio 2019

RSS
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Follow by Email

Sfere luminose sempre più presenti nel territorio nazionale e non solo, in questa serata sono ben tre quattro gli avvistamenti documentati da membri della F.U.I. due sono stati girati dal sottoscritto Roberto Verdiglione nella zona di Torino, uno effettuato a Palermo da Gabriele Lombardo ed uno da un altro membro della FUI sempre nella città di Palermo.

Quanto sto per raccontare è accaduto il Giorno 02/07/2019 presso la località Venaria, piccolo comune nella prima cintura di Torino dove mi sono reso testimone ed Autore di due riprese effettuate col telefonino mentre mi trovavo a passeggio con i miei figli.

Uscito come di consuetudine a passeggio per gustare un gelato e godere di un po’ di refrigerio coccolato dai miei figli, arrivato nella piazza della via Maestra di Venaria scorgo guardando verso ovest una delle sue sfere luminose della serata, questa arrivava verso la mia posizione.

Ad un primo impatto pensai immediatamente alla ISS, che in queste sere è di facile osservazione e di passaggio sui nostri cieli, ma con un rapido ragionamento comprendo che con il sole in fase di tramonto (erano ormai circa le 21.45) qualcosa non torna. Immediatamente capisco che mi trovo di fronte ad altro, essendo un ricercatore che spende maggior parte del suo tempo in osservazione del cielo, molte volte ho potuto osservare come si palesa la Stazione Spaziale Internazionale nel cono d’ombra della terra. In questo caso con il sole a poppa della ISS non era possibile vederla arrivare in quanto la prua risultava in ombra rispetto il riflesso solare.


Questo il primo video:

SI NOTA CHIARAMENTE IL SOLE IN TRAMONTO AD OVEST

Come di consueto avviso immediatamente i colleghi della F.U.I. richiedendo supporto su orari passaggi della stazione e altre possibili testimonianze visto non essere l’unico residente nel capoluogo del Piemonte.
Immediatamente ricevo la tabella orari dei passaggi (la Federazione risponde celermente ed in modo esaustivo ad ogni richiesta di noi membri)

LA TABELLA RICEVUTA DALLA FEDERAZIONE

Dato un occhio alla tabella riscontro immediatamente un largo anticipo di orario rispetto la previsione, inoltre la direzione di arrivo non risulta coerente a quanto registrato, così perplesso mi accomodo con i bimbi a gustare il gelato come da abitudine nel bar della grande piazza.

Il secondo avvistamento

Come per ogni ricercatore, non riuscivo a staccare gli occhi dal cielo e così alle 22:05 circa, si palesa una seconda sfera di luce sulla medesima scia della precedente ovvero da ovest verso nord est, preso immediatamente il telefono, incomincio un nuovo filmato che risulta di buona qualità. In effetti estrapolando i frame ne esce un immagine che poco lascia alle solite risposte degli ignoranti in materia. Fortunatamente nel video registrato si riesce a vedere un aereo al seguito della sfera, che dimostra la sua presenza in atmosfera ad un altezza di circa 1000/1500 metri scartando così definitivamente la ISS; in primis per il passaggio troppo ravvicinato in termini di tempo e in secondo luogo per la presenza in atmosfera ad un altezza impensabile.

Drone? No conosco bene i droni e poi Venaria dista 3 km dall’aeroporto di caselle, gli aerei passano a circa 800 metri di altezza, ci troviamo nel pieno del corridoio di discesa, inoltre sappiamo che per molto meno hanno chiuso aeroporti di rilevanza maggiore rispetto a questo del capoluogo Piemontese. Due passaggi in venti minuti avrebbero scatenato una ricerca di prim’ordine, sia al drone che al proprietario.

Questo il secondo girato:

SECONDA RIPRESA EFFETTUATA UNA VOLTA ACCOMODATI AL TAVOLO

Come potete apprezzare dal registrato pur trovandoci in luoghi affollati, la gente più che le loro scarpe non osserva, avere coscienza e conoscenza ad non essere gli unici abitanti di questo piano è ancora un argomento tristemente per i più colti.

Qui sotto una chiara immagine a quanto estrapolato da uno dei video delle sfere luminose.

RISULTA EVIDENTE LA FORMA IMPENSABILE PER LA ISS

In fondo anche le formiche potrebbero essere convinte che il nostro pianeta e l’universo visto la vastità vista in microcosmo, sarebbe ora di ragionare per noi in Macrocosmo per avere una Chiara idea del tutto. Vedi anche un avvistamento simile del 15 Luglio 2019 effettuato da Gabriele Lombardo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti piace il nostro sito?