PROJECT CHANI (Channeled Holographic Access Network Interface) 2^ Parte

L’autore del documento, il cui pseudonimo è Acolyte (Accolito), asserì ad un certo punto di essere stato uno dei membri del progetto Rubicon. A seconda dell’incarico attribuitogli, egli assunse il ruolo di osservatore, monitore, giornalista, investigatore, istruttore, analista e, nella maggior parte dei casi, iniziatore e persino istigatore.

Una parte dei suoi incarichi consisteva nel frequentare forum di discussione su Internet.Egli osservava, riferiva, profilava ed identificava possibili punti di accesso,attraverso i quali le informazioni di Rubicon Reveal potevano essere introdotte.

Il modus operandi consisteva nel postare una “discussione” su un forum designato o scelto tra i più adatti per ottenere le informazioni o rilasciare informazioni destinate al pubblico.

Un’altra parte dei suoi incarichi riguardava invece il monitoraggio fisico (sul campo) e digitale (satellitare e high-tech), la sorveglianza e la raccolta di informazioni su gruppi o persone profilate e su eventi mondiali che avrebbero potuto avere ripercussioni su specifici progetti Rubicon.

Il motto del progetto Rubicon era: “Il nostro fischio soffia dolcemente; se suoniamo troppo forte, alcuni timpani potrebbero scoppiare e quindi tutti diverrebbero sordi“.

In ultima analisi, quindi, gli agenti Rubiconerano informatori autorizzati, sebbene in forma limitata e controllata.

Egli asserì che, in una fredda giornata invernale del giugno 2006,gli venne assegnato l’incarico di esaminare l’enorme mole di file del progetto CHANI. Attraverso la procedura standard operativa per gli “argomenti” di Echelon, egli disimballò le scatole contenenti la documentazione su tutta la scrivania, iniziando di fatto ad assemblare la sua relazione sul progetto e sull’entità contattata.

Come previsto, ci vollero mesi per spostare, studiare e leggere il materiale CHANI.

Inizialmente, fu scoraggiante riuscire a comprendere appieno ciò di cui si stava occupando.  Aveva già un’idea di quali forum Internet dovesse utilizzare per iniziare la “pubblicazione/ rivelazione” del progetto, a causa di ricerche condotte in passato ed al monitoraggio attivo; nonostante ciò ci volle del tempo in più per cercarne altri ed identificare il forum più appropriato su cui lanciare la rivelazione dell progetto CHANI.

Aveva a disposizione solo il tempo e le risorse per concentrarsi su un forum per questo specifico progetto. Il progetto fu di grande importanza per i suoi superiori dell’epoca, per cui non vi fu alcuna fretta di precipitarsi. Il suo compito era di “intrattenere” (gergo dei forum) con attenzione ed essere assolutamente sicuro che fosse stato scelto il forum giusto.

Vale la pena far notare che le agenzie di intelligence utilizzano anche oggi spesso i forum per comunicare o inoltrare informazioni ed aggiornamenti ai loro operatori sul campo.

Da quando è in funzione Internet, la pratica di pubblicare, posizionare, utilizzare annunci classificati sui giornali come mezzo di comunicazione, è stata con il passare del tempo abbandonata. Al contrario, l’uso di un forum di discussione su Internet, di piattaforme di gioco online e delle loro funzionalità di chat associate, è diventato la norma.

Durante la ricerca iniziale, egli pubblicò,come test, alcuni thread su un popolare forum, il Godlike Productions, creando un suo personaggio.

Dato che il forum era ampiamente noto come un sito di cospirazione, egli creò un personaggio un po’ folle, persino ingannevole, enigmatico su questioni interne strategiche spirituali e globali. Questo personaggio fornì una copertura efficace per ottenere informazioni senza sollevare troppe curiosità.

Spesso dovette interpretare il doppio ruolo di protagonista ed antagonista.

Decise di testare la reazione ad alcuni argomenti avviando discussioni e rilasciando informazioni limitate, ma reali, su argomenti di natura politico-interna e spirituale.

Alcuni sarebbero piacevolmente sorpresi nel sapere quanto “orientati spiritualmente” siano coloro che prendono decisioni nel progetto Echelon ed in altre organizzazioni che si occupando della raccolta di informazioni.

Essi sono pienamente consapevoli dell’impatto spirituale che i futuri cambiamenti porteranno all’umanità. L’influenza e la necessità di interazione e di consapevolezza spirituale sono ben calcolate e correlate, all’interno dei loro gruppi di riflessione,alle future decisioni ed ai consigli da dare a coloro che dipendono dalla loro analisi.

Per gli operatori, i gruppi di riflessione come Rubicon ebbero la fastidiosa abitudine di analizzare le cose fino alla morte, prima che prendessero una qualsiasi decisione e venisse definita o stabilita la direzione di una futura causa di azione.

Occorse quindi attendere pazientemente il momento opportuno per divulgare al pubblico le informazioni CHANI.

Il momento giunse finalmente nel marzo 2008.

Le trascrizioni prese dal progetto CHANI delle oltre 20.000 domande e risposte furono introdotte nella discussione (thread) nota come “me tel u now so u belive me after 15 may ” (letter “adesso mi crederai, dopo il 15 maggio”,avviata sul forum della Godlike Productions.

Oltre alle informazioni ed ai discorsi su vari argomenti, le trascrizioni contenevano anche un gran numero di “previsioni” o “calcoli” (termine usato dall’Entità). C’erano le date, ma non l’anno. L’Entità non specificò mai l’anno esatto, menzionando solo mesi e giorni.

In diverse occasioni, l’Entità pose domande ai ricercatori, il che portò a ulteriori intrighi, intuizioni e contemplazioni. Per dirla francamente, in alcuni giorni i ricercatori rimasero letteralmente sbalorditi.

Quando, nel 2007, coloro che studiavano il progetto CHANI (superiori di Rubicon e il gruppo al quale apparteneva l’autore del documento) identificarono nomi e scenari, eventi scatenanti e previsioni descritte dall’entità nel 1994-1999,dichiarandole emergenti o probabili, si presunse che l’anno 2008 avrebbe dovuto essere l’anno dell’evento o della “fusione”.

Quindi si ritenne necessario che il pubblico dovesse sapere ediniziasse quindi il rilascio delle informazioni,la rivelazione.

Il thread venne introdotto il 15 marzo 2008. A seconda di quanto bene fosse statoaccettato, sarebbe proseguita la rivelazione. Fu un successo fin dall’inizio. La reazione e l’interazione delle persone fu immediato e l’interesse crebbe in modo esponenziale. Ancora oggi è classificato tra i primi 10 threadtra i forum.

Alle domande poste dai membri del forum venne fornita una risposta incrociata con le risposte effettive fornite dall’entità, utilizzando lo stesso identico dialetto scritto utilizzato dall’entità. Per coerenza e per garantire una migliore interazione, le risposte vennero personalizzate edutilizzate secondo la liberà discrezionalità.

Un malinteso comune fu che l’Entità prese contatti specifici con noi per avvertirci. Non fu così.

Il 2008 ed il 2009 procedettero senza una correlazione significativa e, alla fine del 2009, la partecipazione/rivelazione attiva sul threadfu interrotta.

Rubiconstaccò ufficialmente la spina. Tuttavia, a causa di alcuni eventi in scadenza nel 2010, venne suggerito che il 2011 sarebbe stato l’anno cruciale.

Con il rilascio ufficiale da parte di Rubicon, delle informazioni BEZERK (un altro thread, lanciato nel giugno 2010), venne a galla in modo evidente la “malattia del petrolio” ed i problemi del Giappone citati dall’entità (ad es. il disastro del pozzo petrolifero di DeepwaterHorizon e il terremoto in Giappone, lo tsunami e la contaminazione da radiazioni).

Il documento redatto da chi voleva divulgare il progetto CHANI, intendevaessere solo una introduzione a CHANI,fornendo alcuni retroscena. Se l’interesse o le domandesulla tematica fossero state sufficienti ad approfondire gli argomenti trattati dall’entità in ulteriori articoli, si sarebbe scoperto che il 2011 non sarebbe stato l’anno giusto.

All’inizio, le parole e l’ortografia che l’Entità utilizzava, sembravano strane, sciocche e persino infantili. Ma anche i migliori neuro-linguisti rimasero colpiti dal modo in cui un semplice flusso di parole, la sua struttura, l’ortografia ed il posizionamento si rivolgessero in modo così diretto al lettore.

Fu istruttivo, ma la cosa più degna di nota fuil modo piacevolmente gentile con il quale risultava rilassante per orecchie, cuore e mente.

Fu in pratica una chiacchierata tra adulti.

La semplicità e la facilità con cui l’Entità riuscì a spiegare e ad affrontare argomenti difficili e controversi ebbe una qualità persistente definita. L’autore del documento lo sperimentò in diverse occasioni in cui alcuni pensieri si alternavano nel subconscio contemplando attivamente le informazioni in qualche angolo posteriore della sua mente.

Per la prima parte dell’Articolo: https://www.federazioneufologicaitaliana.org/project-chani/

Per ulteriori approfondimenti:

https://www.bibliotecapleyades.net/ciencia/ciencia_channelers20.htm

Lascia un commento

Your email address will not be published.

shares

Ti piace il nostro sito?