Lezioni dal Cosmo: Movimento cosmico

Anno 2009 – Azhair a Nadia: << Il Cosmo è tuo alleato, è il tuo rifugio, è la forza che ti sorregge nel silenzio della solitudine. L’uomo inventa, crea visioni distorte. Queste producono surrogati di realtà distruttive. Cosa che non aiuta a raggiungere equilibri, ma distolgie l’attenzione dalla verità sulla natura reale dell’uomo e le sue relazioni inscindibili dal resto del Cosmo. Abbiamo detto più volte che il Cosmo non è una realtà separata dal pianeta Terra e che gli umani non sono esemplari nati per caso in un sistema solare privo di vita. La cultura scientifica ha due facce distinte come una medaglia. La prima è quella che guarda e comunica con il popolo, l’altra è quella nascosta che conosce e trama all’insaputa di chi invece dovrebbe proteggere e informare. All’interno de vari governi esistono sezioni speciali che indagano su molte manifestazioni inspiegabili tenute nascoste perché non totalmente spiegabili dalla mente razionale umana. I governi hanno paura di perdere il monopolio della gestione mentale dei cittadini. Tutti, indistintamente, usano il loro potere per sottomettere e non per cooperare alla crescita della conoscenza per integrarsi alle culture galattiche. >>

Galassie

2007 Azhair a Nadia: << Le Galassie sono moltissime ma quattordici sono quelle con le quali insieme formano un nucleo di appartenenza. Tra loro, cinque sono quelle facenti parte del riallineamento nelle frequenze di stasi legate al cambio del 2012. Queste Galassie si preparano a compiere un ricambio di energie sottoposte alle correnti elettromagnetiche dei vari pianeti soggetti alle correnti magnetiche cosmiche che si alternano seguendo le reti quadrettate che ciascun pianeta sta fortificando e attraverso le quali i campi elettromagnetici si attorcigliano generando placche magnetiche di vibrazione Q 24 K megatroni. Questa è un’unità di misura legata a campi creati dai vuoti delle correnti magnetiche esposte ai contatti con campi elettromagnetici planetari. Ciò che sta avvenendo riguarda la mutazione anche del pianeta Terra.

Cambio positivo

È comunque un cambio positivo perché porta alla trasformazione della coscienza umana verso una comprensione più matura della sua esistenza non solo fisica, ma anche spirituale. Molti cambi stanno maturando alterazioni di tutti i generi. Il Pianeta farà una selezione naturale della sua specie (adattamento alle nuove frequenze planetarie e galattiche). Finalmente Luce all’orizzonte! Le cinque Galassie sottoposte a un nuovo riordino sono caratterizzate da un cambio di configurazione all’interno del gruppo primario costituito da quattordici galassie appartenenti all’Universo della chiamata “Crosta Est”.

Crosta perché gli universi, che costituiscono il Cosmo, sono spirali concentriche che si espandono verso l’esterno nel momento in cui si raggiungono le condizioni vibratorie per determinare la “esplosione” espansiva-rigenerativa che porta al denominato movimento plastico delle forze generatrici basiche in funzione della forza propulsiva acquisita, per dare avvio al passaggio di trasformazione. In questo calendario cosmico di modificazione energetica si notano espansioni della Crosta Est in rotazione fino ai punti estremi. Il cambio è di proporzioni gigantesche perché coinvolge estensioni incalcolabili della matematica terrestre che conosce solo fino a una porzione assai ristretta rispetto al Cosmo riconosciuto dalle Entità che viaggiano da un Galassia all’altra per coordinare pace e armonia tra le varie etnie.

Conoscenze limitate

Gli aeromobili terrestri non sono all’altezza di viaggiare per diversi fattori come il meccanico, l’energetico propulsivo e le pochissime conoscenze sulla vita nel Cosmo. La tecnologia umana è primitiva come la conoscenza della fisica. Le navicelle spaziali umane usano un carburante dannoso e inadeguato a “volare tra le stelle”. Esiste la possibilità di trasferire codici per la fusione atomica senza rischi distruttivi, ma ancora non esistono menti capaci di tradurre e usare bene formule che saranno trasmesse.

Nel momento in cui i governi accetteranno di riconoscere la presenza attiva di razze esterne alla Terra e predisporranno le menti alla collaborazione pacifica, la scienza riceverà un forte impulso e un gran salto evolutivo per l’umanità intera. Oggi la Terra ha raggiunto il punto di fusione con altre Stelle, per creare quel campo vibratorio necessario a dare la forza, per raggiungere nuove frequenze, a tutta la Galassia che a sua volta risuonerà per integrarsi alle altre e così formare il nuovo “Campo Est”. Questo campo Est regola l’integrazione delle radici del nuovo campo in creazione collegato ad altri. >>

Anno 2009 – Azhair a Nadia: << Le coordinate planetarie si stanno allineando creando una rete che pulsa in armonia con gli altri sistemi planetari di questa Galassia. Ci sarà un forte scossone di assestamento nei prossimi anni. Il mondo terreno deve trovare un punto d’intesa per allontanarsi da vecchi schemi facilitato da eventi che lo metteranno seriamente di fronte alla necessità di alternative immediate. La Luce sta irrompendo tra le nebbie di un pensare oscurato dalla mancanza di conoscenza del proprio esistere. Quando si apriranno tutte le porte della saggezza antica, il sapere emergerà facendo chiarezza sugli animi desiderosi di crescere e uscire dal pozzo dell’ignoranza incosciente e così acquisire le mappe antiche della conoscenza cosciente. 

Abbandonare il dubbio

I Saggi dicono che bisogna abbandonare il dubbio perché è demolitore dei centri di attrazione. Quando desideriamo, creiamo centri di attrazione, attraiamo le basi, le energie, le azioni e i pensieri adatti a facilitare la creazione e l’ottenimento dell’obiettivo. I dubbi indeboliscono la forza di attrazione, distruggono il potere della realizzazione, spengono la forza della propulsione, che è determinante per la creazione di qualunque genere. >>

Virus in aumento

Anno 2009 Azhair a Nadia: << I virus saranno in costante aumento se non si prenderanno le precauzioni adeguate e non a livello sanitario ospedaliero, ma ambientale. Il sistema immunitario umano è costantemente attaccato da agenti atmosferici prodotti dalla costante alterazione delle perturbazioni cosmiche e delle costanti mutazioni dell’atmosfera terrestre dovuta alle emissioni gassose e chimiche prodotte da chi non capisce che ormai l’ambiente si è saturato di particelle protoplasmiche alterate per combustione. Questo determina una proliferazione di elementi conduttori che sono matrici aperte a immagazzinare tutto ciò che è compatibile alla rigenerazione.

Le particelle provenienti dallo spazio esterno all’atmosfera terrestre si integrano creando un forte campo di distribuzione di correnti impregnate di elementi virali che si trasformano al contatto con componenti artificiali non presenti in natura. Come già espresso, tutto quanto non è prodotto dalla natura biologica del Pianeta è conduttore di alterazioni devastatrici, difficilmente convertibili perché non parte di un sistema naturale che processa in maniera autonoma e converte biologicamente. La natura modifica attraverso trasformazioni consequenziali. Acqua / evaporazione / nubi / acqua.

Come le piante

Le piante seguono un processo di trasformazione del carbonio, dell’anidride carbonica in composti organici, restituendo ossigeno all’atmosfera, esse sono fonti produttrici di vita e alimento. Ogni stagione ha le sue trasformazioni, tempi e produzioni, seguendo cicli regolati armonicamente e basati su un equilibrio stabilito dalle forze della natura. Alterare, forzare, manipolare le leggi naturali porta alla rottura di equilibri e a reazioni complicate da sanare. Molti esseri umani devono smetterla di credere di essere padroni quando sono soltanto ospiti. Tornate indietro e recuperate i valori che servono per farvi recuperate l’integrazione con le forze cosmiche in evoluzione costante! >>

28 luglio 2004 Azhair a Nadia: << La costituzione degli elementi virali a espansione è un processo derivato da campi transgenici di particelle a costituzione modulare, ossia fasce vibratorie di molecole a campo neutrale, mescolati a fasce ondulatorie a campo delta in proporzione non uguale.

cosmo
Schema ondulatorio

H sono le zone di alterazione, origine del modello virale in rapida espansione. Le particelle H generano campi alterati che doppiano potenza quando permangono incanalati per più tempo. Le sue particelle acquisiscono forza vitale secondo gli impulsi dei fuochi generati in fase iniziale. La propulsione molecolare altera i circuiti basici quando si scontra con un fronte statico in condizioni stabili prolungate, non avendo vibrazioni pari alle quali ancorarsi. È come attaccato, aggredito. >> 

Nota della Redazione: Il contenuto di questo articolo è frutto degli studi e delle esperienze dell’Autore, non è quindi idea e pensiero o frutto della FUI, la quale garantisce la libertà di espressione, ma che quando si esprime ufficialmente, lo fa tramite i membri del CDA o come FUI.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

shares

Ti piace il nostro sito?