18/05/2024

Le Piramidi di Montevecchia: un Mistero della Lombardia

Piramidi di Montevecchia, un mistero italiano da scoprire, l’indagine della Federazione Ufologica Italiana, ci avvicina un poco di più al mistero.

Piramidi di Montevecchia
Da sinsitra a destra, Roberto Lombardini, Danilo Iosz e Gabriele Lombardo

La ricerca è spesso questione di tempi e capacità di saper cogliere l’attimo… è stato proprio il “tempismo” a per mettere di realizzare questa indagine della FUI. Infatti a Settembre 2020 la Federazione ha realizzato un’ escursione di ricerca presso Torino alla Sacra di San Michele e il giorno seguente, il 3 Settembre, era previsto il trasferimento in Val Camonica.

Andrea Dal Bon conduce indagini alternative

Ma proprio mentre si ragionava sulle tempistiche del viaggio da fare il giorno seguente. Ci si è accorti che si poteva “ottimizzare” la giornata con una piccola deviazione lungo il tragitto. Ecco che in un modo del tutto inaspettato siamo riusciti a realizzare la visita di ricerca alle Piramidi di Montevecchia. Ricerca molto breve ma molto significativa.

Piramidi di Montevecchia

Le piramidi brianzole fin dalla nascita dell’ipotesi della loro esistenza hanno sollevato un mare di polemiche. Tutt’oggi continuano a farlo. La questione è molto importante: l’esistenza di queste costruzioni infatti è problematica per il come e il quando sono state realizzate. Ma soprattutto perchè ammetter la loro esistenza costringe a rivedere l’intera linea storica per come l’abbiamo pensata fino ad oggi.

Ecco perchè, anche se con tempi molto ristretti, abbiamo pensato di non farci sfuggire un’occasione di ricerca come questa.

Un luogo immerso nella natura

Reduci dal giorno precedente abbiamo sfoderato attrezzature e buona volontà e, a tempo di record, siamo riusciti a “coprire” la zona e fare le rilevazioni che ci premeva effettuare. Il meteo splendido e la bellezza del luogo hanno fatto il resto: trasformando la nostra “deviazione” in un momento memorabile.
Tuttavia il luogo non è certamente comune, anzi è decisamente magico. Questo però lo si riesce a percepire solo visitando le piramidi di persona… camminandoci sopra.

La spedizione della FUI del 2020

Inutile dire che quello che si può sperimentare con la propria sensibilità e senza l’uso di nessuno strumento è di gran lunga più stupefacente di tutte le rilevazioni che abbiamo fatto.

Le piramidi di Montevecchia sono enigmatiche e avvolte da un alone di mistero. Ad oggi c’è ancora tantissimo da scoprire e innumerevoli sono le ricerche possibili. La Federazione è assolutamente consapevole che questo primo approccio è solo l’inizio delle nostre ricerche su queste spettacolari costruzioni.

L’articolo di Roberto Lombardini