Gli UFO e la storia di un grande inganno globale

UFO, che cosa si nasconde dietro al fenomeno? Nel precedente articolo ci siamo lasciati con questo grosso punto di domanda. E cioè, visto che il minimo comune denominatore di ogni manifestazione ufologica (ma anche misteriosa) è l’intensa emozione vissuta dal testimone, questa può essere la chiave di volta per capirne le cause?

In un certo senso, sì.

Vediamo di mettere dei punti fermi

Ma facciamo un passo all’indietro, per sottolineare l’altra caratteristica comune degli eventi ufologici: l’assurdità. Perché nel mondo dell’ufologia esiste davvero di tutto ed il suo contrario.

Si pensi, adesempio, agli incontri ravvicinati, cioè a breve distanza, fra l’UFO ed il testimone. A volte la sua automobile si blocca, in altre no. A volte il soggetto patisce un forte calore, in altre no. A volte viene guarito, in altre si ammala. A volte pare sviluppare doti paranormali, in altre no. A volte la “cosa” viene registrata dalle apparecchiature, in altro no (perché non funzionano).

E questo è solo uno degli infiniti esempi quando ci si limita all’apparenza volante. Non parliamo poi dei suoi sedicenti occupanti. Mi vengono in mente gli “uomini pelosi”, che in certi casi sono definiti come i “piloti” dei mezzi volanti. A volte sono piccoli, in altre grandi. A volte sono aggressivi, in altre no. A volte provocano nausea, mal di testa, calore, in altre no. A volte possono bloccare i motori delle auto, in altre no.A volte si muovono scivolando, in altre no.

Apparizioni ufologiche

Insomma, per sintetizzare, ogni apparenza volante si può presentare in ogni forma possibile (rotonda, a uovo, triangolare, tanto per citarne alcune), comportarsi in tuttii modi possibili (andare lenta o veloce, avvicinarsi al testimone oppure starsene lontano, apparire per pochi secondi o parecchi minuti) e risultare di ogni colore possibile. E poi, dopo esser stata vista da sparuto gruppo di persone, o più spesso da una sola, sparisce come se non fosse mai esistita.

ufo

Stesso discorso per le creature misteriose associate agli UFO. Sembra che ognuna di esse rappresenti una razza a sé stante, ognuna diversa dalle altre in molte delle caratteristiche somatiche.In pratica, pare che da noi sia passato tutto l’universo biologico. E tutte si comportano in modo insensato (inutile fare degli esempi, la letteratura ne è piena).

Quindi, concordo con Aimé Michelche ha definito il tutto “il festival dell’assurdo”.

ufo

Io, più modestamente, mi permetto di aggiungere che è pure “il festival dell’inganno”. Perché credo che questo sia una conseguenza del primo ed il fine ultimo.

Cominciamo ad alzare il velo

Già… ma il fine di chi?

E qui veniamo alla domanda cruciale. Chi ci sta dietro al fenomeno UFO?

Innanzitutto, vista l’assurdità e molteplicità delle sue manifestazioni, non credo che queste costituiscano una realtà oggettiva. Cioè,ritengotrattarsi di illusioni. Ma illusioni create ad hoc nella mente di testimoni sani e sinceri, al semplice scopo di ingannarli e confonderli. Insomma, per il semplice piacere di farlo e non per nutrirsi delleemozioni che scatenano, come pensa qualcuno. Perché chi è in grado di fare tutto ciò non può aver necessità di una cosa del genere (insomma, tale energia se la può produrre in autonomia, senza andare a mendicarla in giro).

Ed illusioni create da qualcosa di esterno, perché è impossibile che più soggetti abbiamo la medesima, chiamiamola, allucinazione.

Già… qualcuno starà pensando, ma le illusioni non lasciano tracce, non vengono immortalate nelle fotografie e registrate dai radar.

Beh… chi si occupa di fenomeni misteriosi sa bene che l’<Altrove>, qualunque cosa esso sia, trova sempre il modo di manipolare la materia. Si pensi alla levitazione nelle possessioni diaboliche, agli apporti delle sedute spiritiche e ai poltergeist.

Insomma, non penso che per “Esso” sia un grosso problema creare qualche bruciatura sul terreno, causare segnali nei radar ed apparire in una fotografia. Anzi, io credo che queste saltuarie circostanze facciano parte del “tutto ed il suo contrario” che costituisce il fenomeno stesso. Ma lo fa sempre con discrezione, tanto che non esistono clamorose manifestazioni che tutti possono vedere, né prove insindacabili della sua esistenza.

Mai un UFO atterrato o precipitato in una zona abitata?

Al proposito, si pensi ad un semplice particolare. Con tutti gli UFO che circolano, ed hanno circolato sopra le nostre teste, possibile che nessuno sia mai stato costretto ad un atterraggio di emergenza in luogo frequentato? Sì, perché di presunte manutenzioni a questi mezzi volanti ci sono tante testimonianze. Ma, chissà il perché, avvengono sempre in luoghi isolati…

Torniamo ai nostri ipotetici interlocutori, scettici sul discorso che stiamo facendo. Staranno pensando, ma se le cose stanno davvero così, perché i governi di tutto il mondo si sono interessati lungamente al fenomeno?

In effetti, poco dopo la Seconda guerra mondiale gli UFO hanno assunto caratteristiche tali da far pensare ad una vera e propria minaccia extraterrestre. E, giustamente, politici e militari non potevano far finta di nulla. Ma poi il tempo è passato e nulla è successo. Anzi, il fenomeno pare ora vivere una fase di basso profilo. Cioè, non si vedono più gli spettacolari dischi volanti con tanto di cupola, ma piuttosto luci più o meno curiose. E, così, passata l’emergenza e visto che la “sicurezza nazionale” non era più minacciata (se mai lo era stata) il discorso UFO è passato in secondo piano. Anche perché, in fondo, quello che si è sempre vistoè la solita “minestra” che, pur con apparenze e atteggiamenti diversi, appare dall’inizio dei secoli. Quindi, perché perderci tempo e denaro se così è sempre stato e nulla è cambiato?

ufo

È ora di tirare le conclusioni

E questo ci porta al dunque. Che cosa da sempre interagisce con l’Uomo? Forse un’ipotetica civiltà extraterrestre? Non credo, si sarebbe già manifestata o avrebbe involontariamente tradito la sua presenza. E non avrebbe un comportamento così assurdo (capisco che non si possa pretendere di conoscere la logica di esseri di altri mondi, ma è altrettanto vero che se la nostra ha permesso di conoscere la realtà, la loro deve essere piuttosto simile).

Allora, io credo che la risposta la si debba cercare in un ambito che farà storcere il naso a molti ricercatori ed appassionati.

Sì, perché il “colpevole” ha tutta l’aria di essere colui che viene definito il “padre della menzogna”, l’ingannatore per eccellenza, che emoziona creando sorpresa, delirio di onnipotenza e terrore…

Si pensi alle tante, troppe per non essere sospette, similitudini tra il mondo ufologico e quello demoniaco (come il così detto “marchio del diavolo”, i segni nei campi, le evocazioni, l’odore di zolfo, l’invisibilità, il mutar forma,le mutilazioni animali, solo per citarne alcune). Ne riparleremo, naturalmente.

Oppure, rimanendo nello stesso ambito ma sposando un’ipotesi più laica, l’umanità potrebbe essere il “giochino” di qualcuno. Una sorta di Matrix, come sosteneva Johannes Fiebag, magariper un ludico scopo.

Naturalmente, questo non esclude che in passato ci sia stato davvero un contatto fra la nostra ed una civiltà extraterrestre. E forse anche in questo momento un’astronave aliena sta attraversando i nostri cieli. E magari l’evento più importante della Storia si è confuso nel rumore di fondo dei milioni di casi di cui parla la letteratura.Mai porre limiti alla realtà, in fondo.

Come sempre, questa è la mia personale ed indimostrabile opinione. È semplicemente la “mia” ufologia…

Vedi anche: https://www.federazioneufologicaitaliana.org/ufologia-personale-opinione/

2 comments

    • Luca on 19/05/2020 at 5:10 pm
    • Reply

    Mi sembra di capire Stefano che lei non crede negli avvistamenti UFO, ne quelli filmati, ne quelli raccontati, ne quelli fotografati, ne le abduction, ne nulla di nulla ! Per lei è solo illusione inculcata da qualcuno o qualcosa nella mente di altri, ma a che scopo ? E quando i filmati e gli avvistamenti sono presi da più punti di vista ? Allucinazione di massa ? A questo punto qualsiasi filmato o testimonianza può essere facilmente smontata con questa teoria ! Dovessi anche avere la prova provata che esistono questi UFO ci sarà sempre qualcuno come lei che vuole provarci che non è vero e che ci stiamo sbagliando, pallone aerostatico, metereologico, abbaglio, allucinazione, droga, visioni, e chi più ne ha più ne metta ! Finchè ci saranno articoli come questi a smontare i poveri cristi che qualcosa hanno visto, provato a raccontare e filmare a scapito di essere presi per pazzi allucinati, non ci sarà speranza di rendere pubblico ciò che migliaia di persone nel mondo cercano di testimoniare. I filmati in diretta della NASA che vengono interrotti quando compare qualcosa di anomalo, anche quelli sono finti ?? Fatevi allora una ulteriore domanda, ma noi esistiamo veramente ? Qualcuno me lo può provare ?? Con le vostre teorie posso smontare facilmente qualsiasi visione o prova della verità !! Mah !!

    1. buongiorno Luca, sono certo che appena possibile riceverà una risposta al suo commento da parte dell’autore dell’articolo sulle sue teorie. Vorrei sottolineare comunque che questa è una Federazione, composta da: autori, ricercatori, associazioni, gruppi, ecc. con il totale rispetto delle varie opinioni personali e delle associazioni che la compongono, sia dei membri che di chi commenta articoli, avvistamenti, e così via, naturalmente nei limiti dell’educazione e della decenza.
      La Federazione di suo ha tra i fondamenti la libertà di pensiero e ricerca, ma ha comunque un suo punto di vista generico, quello di credere nella vita extraterrestre, nel fenomeno degli ufo ecc., infatti è composta prevalentemente da ufologi, esoteristi, ricercatori, ecc.. La invito quindi a leggere anche altre prospettive e gli avvistamenti da noi trattati o fatti, ricordandole che i ricercatori esprimono opinioni, frutto delle proprie esperienze e che queste sono diverse per tutti quanti.
      Buona navigazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.

shares

Ti piace il nostro sito?