La NASA annuncia l’assunzione di un responsabile della Difesa planetaria

RSS
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Follow by Email

NASA difesa planetariaDa qualche mese girano voci riguardo ad un nuovo tipo di impiegato dell’Agenzia spaziale USA; questo sarebbe un mix tra scienziato, astronauta e protettore dell’umanità, infatti egli avrà compiti molto speciali, che possiamo sintetizzare con “difesa planetaria da contaminazioni aliene”.

Giusto per dovere di cronaca, sarebbe opportuno spiegare, che quasi certamente alla NASA fanno riferimento a parassiti, virus e batteri, non certamente a civiltà extraterrestri, anche se la cosa non è da escludere del tutto, almeno nel futuro. Il super pagato scienziato potrebbe addirittura partecipare a missioni spaziali esplorative, per esempio su Europa, una tra le più studiate lune galileiane di Giove.

Ecco cosa ha annunciato la NASA e poi riportato da RT Channel:

NASA is now Hiring for Planetary Officers ( ? Defenders)

Pubblicato da Alien X-Files Unleashed su Domenica 29 luglio 2018

Qui a seguire, troverete anche la traduzione in italiano fatta dal nostro associato Davide Cristallo, il quale ha effettuato un rapido e preciso lavoro di trasposizione su segnalazione del video e della notizia ad opera di Gabriele Lombardo.

“L’agenzia spaziale americana ha aperto una posizione di ricerca di lavoro a sei cifre, per un impiegato il cui compito sarà difendere il pianeta terra dalla minaccia aliena” Questo è quanto dice la prima annunciatrice nel servizio che poi passa la linea alla reporter Marina Portnaya (RT channel), corrispondente, la quale ci dice : “sì, sul sito della NASA è apparsa una offerta di lavoro per un impiegato di medio livello il quale compito sarà di proteggere il pianeta dalla minaccia della contaminazione aliena, la risorsa sarà responsabile per la leadership della capacità protettiva planetaria della NASA per il mantenimento e la protezione delle politiche planetarie e per sovrintendere all’implementazione delle missioni di volo spaziali della NASA” e poi aggiunge: “il candidato riceverà uno stipendio di 187mila dollari annui più benefits, con un contratto triennale rinnovabile, il candidato dovrà avere esperienza pregressa di almeno un anno in un ruolo di importanza nazionale come manager o sovrintendente in lavori correlati al programma spaziale, preferibile laurea in fisica, ingegneria o matematica, dovrà essere nativo e cittadino americano. La posizione di tre anni rinnovabile a 5 è stabilita dal trattato del 1967, e l’unica altra persona assunta con un simile ruolo al momento è alla European space station ed ha compito di combattere la potenziale contaminazione aliena. Inoltre la stessa risorsa potrebbe essere utilizzata nelle future missioni spaziali rivolte verso Europa una delle lune di Giove.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

shares

Ti piace il nostro sito?