Graves il radar francese che osserva gli ”UFO“

RSS
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Follow by Email

Graves il radar francese che osserva gli ”UFO“. Oggi voglio porre la vostra attenzione su qualcosa che si trova molto vicino a noi italiani. Si chiama ” GRAVES ” ed è un acronimo, dal francese ” GRAND RESEAU ADAPTE’ A’ LA VEILLE SPATIALE ” ovvero ” SISTEMA DI SORVEGLIANZA DELLO SPAZIO FRANCESE ” Questo centro di osservazione radar è strutturato sulla falsa riga di quello americano, e cioè l’Air Force Space Surveillance System. Il radar trasmette su una frequenza accessibilissima a tutti i radioamatori, ad una frequenza relativamente bassa, cioè 143.050 mHz in USB. A seguire un utilissimo sito di consultazione:

GRAVES IL RADAR FRANCESE CHE OSSERVA GLI UFO

 Sito di accoglienza GRAVES, Plateau d’Albion
http://www.mediasuk.org/iw0hk/graves.htm?fbclid=IwAR3bNK40jruk63Ki8HfJsUcD08sYedArtnhMnraJNSO-VcnyDurapCSc78w

Il radar però, oltre che a ricevere e contare i ping  ( i ping sono dei rimbalzi dei segnali radio ) dei vari oggetti lasciati intorno la terra, riceve i ping anche di altri “oggetti” NON IDENTIFICATI, o come per esempio le meteore che entrano quotidianamente nella nostra atmosfera. Questo segnale che chiamiamo per convenzione ” ping “, ha un effetto sonoro che si manifesta sui nostri sistemi riceventi, però succede spesso che il radar possa pingare ( intercettare rimbalzi altrui ), anche velivoli… ed altro, e per ” altro ” ovviamente intendiamo ufo. Per per sapere se è un velivolo ci si collega sul sito: www.fr24.com,  e uno vede se è un aereo civile o militare. Ma talvolta  i conti non tornano, e non si sa cosa è… Da anni i radioamatori di tutto il mondo si scervellano…per avere delle conferme. A tal proposito allego questo ulteriore link:

https://www.facebook.com/royrosario.orlando/videos/vb.100000754395209/1414122451956221/?type=3

Nel link appena allegato, si vede un video, dove si vede una riga bianca al centro, questa riga bianca è la traccia ottica che lascia l’oggetto che entra in atmosfera. L’audio è il segnale di rimbalzo del radar. Quindi per concludere questa umile spiegazione, per spiegare cosa è il GRAVES, possiamo dire che:

– Se nell’emisfero nord del pianeta dovesse entrare un oggetto non conosciuto…noi, i militari e tutto il resto del mondo lo sapremmo. Il fatto è che non sappiamo quando!!!cioè … non sappiamo se quello che riceviamo è un oggetto non identificato o un velivolo identificato.Buona lettura 

P.S. ringrazio sentitamente un carissimo collega radioamatore per la fattiva collaborazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

shares

Ti piace il nostro sito?