UFO a Ponte di Nona, Roma 23 luglio 2018

RSS
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Follow by Email

Il 31 luglio del 2018, il signor Simone C. ha segnalato alla F.U.I. un personale avvistamento UFO avvenuto durante un tragitto percorso in auto e ripreso con telefono cellulare dal finestrino della stessa.

Il video dura pochi secondi, ad esso si aggiungono una descrizione/testimonianza e due scatti fotografici fatti con il medesimo smartphone. A seguire riportiamo per prima la testimonianza scritta così come pervenutaci, poi le analisi fotografiche e quindi quelle video e le conclusioni.

“Il giorno 23 luglio 2018 tra le ore 15:00/15:30, mentre tornavo al lavoro da casa (Ponte di Nona) verso la Garbatella sulla Roma-l’Aquila, in direzione Roma entrando dall’autostrada sulla tangenziale est, direzione Verano Cimitero; ho visto in cielo una luce intermittente, che apparentemente non sembrava essere solida, non sembrava appartenere e/o comportarsi come un aereo o un elicottero.

L’oggetto in apparenza sembrava ruotare su se stesso, questo mi ha spinto a prendere lo smartphone e cominciare a fare scatti e riprese.

Ad occhio nudo, era ben visibile il suo movimento, e in aria non vie era alcuno dei caratteristici rumori imputabili a velivoli aerei.

Quando l’oggetto ha virato, la mia impressione è stata subito quella di aver ripreso un UFO, la mia convinzione è stata tanto forte da avermi spinto a condividere la cosa con i miei colleghi.

Essendo un appassionato di queste tematiche sul canale TV Focus, pur non essendo un espero, ho subito pensato, che al contrario di molte cose presentate nei documentari, ciò che ho visto era reale e lo avevo anche ripreso. Ancora oggi mi pongo domande su questo mio avvistamento e vorrei delle risposte, per esempio se ciò che è ho visto è veramente un UFO; per tale motivo Vi ho scritto e Vi ho chiesto di analizzare il video e le foto e se possibile di spiegarmi.”

 

Dopo aver letto la testimonianza vorremmo fare una premessa che riteniamo sempre dovuta ed importante, mai trascurabile e sempre da menzionare.

La Sigla UFO è un semplice acronimo come tanti; usati nell’ambito ufologico e Paranormale; esso non identifica alcunché, al contrario indica la mancanza di identificazione dell’oggetto stesso.

Quindi è opportuno precisare sempre, che UFO esclude ipotesi convenzionali, ma non per questo vuol dire alieno; la possibilità extraterrestre è infatti solo una delle tante, non minore ma non unica; quindi quando un tecnico, un ufologo, ecc., parla di UFO non dice che quello è un oggetto alieno, al massimo dice che è una possibilità tra quelle non escludibili, al contrario di un aereo, un elicottero, un drone, un insetto, ecc., facilmente escludibili durante la fase di analisi.

A seguire Vi riportiamo l’analisi tecnica delle due foto pervenuteci ed inviate alla nostra e-mail da Simone C. ed analizzate dal nostro tecnico-ufologo Andrea Dal Bon.

In base alle analisi fatte si evince che le fotografie sono originali e non ritoccate, la qualità dei pixel superiore al 95% dimostra che non vi sono state apportate modifiche successive.

Entrambe gli scatti sono stati fatti a circa 1/6500″ con una focale di circa 27mm, punto di messa a fuoco esercitata sulle nuvole.

Supponendo un’altezza calcolata tra 2000 e 4000m in base alla formazione delle nubi l’ Ovni appare di piccole dimensioni.
Provando ad ipotizzare la sua dimensione, possiamo considerare che un aereo di linea misura in media 70m ed ad un’ altezza di 10000m risulta di dimensioni maggiori a quelle dell’Ovni in questione che quindi potrebbe avere una dimensione non superiore a 2 m.

L’analisi visiva non permette di identificare l’Ovni in questione poichè la distanza e la mancata perfetta messa a fuoco rendono l’oggetto non identificabile.

Possiamo comunque escludere che si tratti di sporco depositato o di un lense flare.

Andrea Dal Bon

 

A Seguire Vi riportiamo alcuni esempi di analisi grafica con filtri, dei pochi frame estratti dal video originale pervenutoci ed inviato da Simone C. alla nostra e-mail, ed analizzato dal nostro tecnico-ufologo Gabriele Lombardo. A fine articolo troverete anche le conclusioni delle sue analisi.

A Seguire vi proponiamo anche un video con i fermi immagine estrapolati dall’originale, che invece rimane per uso interno alla stessa Federazione Ufologica Italiana.

Per concludere, possiamo assolutamente scartare le seguenti ipotesi: aereo, elicottero, fulmine globulare o altra manifestazione atmosferica conosciuta, evento astronomico, drone militare convenzionale, drone civile convenzionale, pallone sonda, palloncino, lanterna cinese e quant’altro di convenzionale; possiamo dire che l’oggetto rimane sconosciuto, nessuno dei suoi comportamenti segue infatti una logica convenzionale e come detto anche dal testimone, in molti punti sembra che esso rotei su se stesso alternando i suoi lati e mostrando circa una volta su tre la parte luminosa o riflettente.

Ad attente analisi ed osservazioni dell’avvistamento, ci sentiamo di dire però: che l’oggetto è probabilmente di forma cilindrica, leggermente schiacciata da un lato ed allungata, esso ha il lato stretto e rotondo e probabilmente ha una fonte di luce proprio al fianco di uno dei due lati tondi ed estremi; se si trattasse di riflesso, questo sarebbe molto più ritmico ed intermittente, ma soprattutto temporalmente coerente, invece la rotazione appare spesso incoerente e soprattutto incostante. L’assenza di suoni è di per sé importante ma non significativa, infatti con vento sfavorevole e rumori automobilistici potrebbero sfuggire i suoni degli aerei.

Riepilogando i fattori e le cose più importanti dell’oggetto sono: il suo lento moto, la sua rotazione, la luce intermittente, la forma, la mancanza di sporgenze, l’assenza di suoni, il suo sparire in certi istanti e non meno importante di tutti, l’UFO, non è da solo ma vi sono altri oggetti. Durante il video se ne osservano almeno tre, ed in pochi frame, due sono visibili in contemporanea, stessa grandezza, quota, forma e moto, tranne per il fatto, che uno si sposta in cielo aperto, ed un altro vicino a quello sempre visibile, rimane fermo solo per pochi frame, per poi sfrecciare via ad altissima velocità e sparire dall’inquadratura, cosa che di per sé, insieme alla grandezza degli UFO, rende impossibile ancora di più, che si possa esser trattato di droni civili. Se poi andiamo a considerare la distanza, la zoomata, la quota approssimativa ed il resto dei dati, l’oggetto principale, doveva essere grande intorno ad un paio di metri, non escludiamo però che potesse essere un poco più grande.

Gabriele Lombardo

 

Appurare che i velivoli sconosciuti e non convenzionali, siano di origine extraterrestre o esperimenti militari ci è ad oggi impossibile, ma siamo certi che tutti gli oggetti in questione siano UFO e quindi sconosciuti.

Un ultima cosa importante!!! abbiamo recuperato anche un paio di frame con insetti fotografati in volo con lo zoom, questi ad occhio profano ed alla velocità del video, potrebbero sembrare UFO, in realtà sono oggetti identificati, ovvero IFO.

Vorremmo inoltre ricordare che è opportuno far visionare i materiali da chi ha competenze proprio al fine di evitare, che banali insetti ecc. inquinino le prove di possibili invasioni dello spazio aereo terrestre ad opera di UFO, infatti per esempio, nel caso degli insetti di qui sopra, essi sono spesso evidenti nelle foto e nei video e di colore nero, ma sempre più spesso sono scambiati proprio per oggetti importanti ed extraterrestri.

4 comments

Skip to comment form

  1. Hi there, i read your blog from time to time and i own a similar one and i was just wondering if you get a lot of spam feedback?
    If so how do you protect against it, any plugin or anything you can recommend?

    I get so much lately it’s driving me crazy so any
    assistance is very much appreciated.

    1. you have to use methodpressispam of wordpress, and then a lot of patience in a look

  2. F.U.I., thank you for your blog post.Really thank you! Awesome.

    1. Thanks for your compliments and add. Escuse me for my elementary English…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti piace il nostro sito?