Le Scoperte Straordinarie e dimenticate nel tempo del Professor Pitoni, l’Indiana Jones italiano

RSS
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Follow by Email

Voglio parlarvi di un grande esoterista e convinto assertore dell’esistenza degli Extraterrestri nei nostri cieli e fra di noi, Il Prof. Angelo Pitoni (Rieti, 1924 – Rieti, 2009) che ho avuto l’onore di conoscere negli anni 80. Eroe di guerra, combattente, agente segreto, geologo, archeologo e grande iniziato.
La storia è piena di esploratori che hanno scoperto cose sensazionali ed in molti casi ci si dimentica sia di loro che delle loro scoperte. Questo è il caso del professor Angelo Pitoni, un esploratore che ha scoperto oggetti che teoricamente non dovrebbero esistere, e proprio per questo motivo non se ne parla molto, nonostante tali scoperte si possono sia vedere che toccare.
Il professor Angelo Pitoni era una persona fuori dal comune, e descrivere la sua vita è davvero un impresa titanica. In breve si può dire che egli è stato un geologo per le imprese Petrolifere e poi della FAO, un botanico, scopritore di miniere di smeraldi, esperto in pietre rare, esploratore di luoghi remoti, scopritore di reperti archeologici unici ma soprattutto un grande esoterista e spiritualista.

IL PERIODO DELLA GIOVINEZZA E DELLA FORMAZIONE

Prima di essere tutto ciò, Pitoni è stato insignito della medaglia d’oro della resistenza anche se mi raccontava che una sera a 19 anni, nella Rieti innevata dell’inverno del 1943, dopo essersi ubriacato e dopo aver steso due soldati Tedeschi che lo avevano fermato, era stato costretto a darsi alla macchia.

Per questo quindi, si era rifugiato in montagna e lì aveva trovato tanti soldati italiani sbandati che in gruppi cercavano di raggiungere il fronte di Cassino e gli Alleati. Quando il fronte era attivo, i fuggitivi rimanevano bloccati sulla montagna e Pitoni, esperto dei luoghi, li guidava all’attacco dei treni per trovare da mangiare. Finché i Tedeschi non gli mandarono contro una divisione corazzata ed allora tutti fuggirono al grido di ognuno per se e Dio per tutti …!

Una volta arrivato oltre la linea del fronte lo accolsero come un eroe ma quando capirono che non era impegnato politicamente con nessun partito lo lasciarono libero di scegliere se restare con gli Alleati o nel ricostituendo esercito italiano. Valutato come si mangiava ad una mensa rispetto all’altra, il giovane Angelo optò per gli Alleati. Alla sua prima missione gli affidarono un plotone di Sik indù sotto il comando Inglese e gli dissero di conquistare un picco con nidi di mitragliatici. Pitoni portò a termine la missione ma tornò preoccupato per aver perso metà degli uomini (nota bene: per prendere una simile postazione di fuoco, il manuale di tattica militare, prevede l’utilizzo di tre plotoni con la perdita di almeno il 70% dei componenti). Al rientro invece, lo promossero ad un grado d’ufficiale superiore e lo assegnarono come agente del commando delle Special Force inglesi e dell’Oss americano (Office Strategic Service, antenato della CIA). In questa veste fu paracadutato sul monte Soratte e partecipò al tentativo d’arresto di Mussolini, salvò Venezia dal bombardamento che gli alleati volevano attuare per interrompere il rifornimento di armi e vettovaglie che i tedeschi effettuavano su chiatte nella laguna, operando il sabotaggio da terra, relazionò delle stragi d’Italiani fatte dai Titini nel periodo post bellico in Italia, in alcuni casi agendo quando capì che gli Alleati non sarebbero intervenuti.

Dopo la guerra, decorato con la Silver Star Americana, prosegui come Agente per gli USA fino alla nascita della CIA e come sempre accade quando si trasformano gli organismi, fu messo fuori dall’Agenzia e che lui, essendo ancora giovane ed in gamba, si era messo a collaborare con personaggi del Sud America per i quali organizzava colpi di stato. Dopo un po’ la CIA che veniva accusata di essere l’ispiratrice a causa del suo coinvolgimento, lo prelevò e gli impose un ultimatum: o si laureava a spese loro e andava a lavorare per le compagnie petrolifere o lo avrebbero dovuto eliminare.

Nasce così il Professor Pitoni, paracadutato nella foresta amazzonica per cercare zone di terreni petroliferi , prodromo del grande  esploratore in Venezuela di zone sconosciute e selvagge che lo resero il ricercatore e grande iniziato che ho conosciuto.

L’ESPLORATORE, L’ARCHEOLOGO, IL GRANDE INIZIATO

Pitoni nella sua vita di esploratore ha fatto innumerevoli scoperte di “piccola” importanza, che vanno da statuette antichissime ad una città Maya, una volta mi mostrò foto a colori scattate nella foresta dove spiccavano dei tronchi tagliati, invitato ad una più attenta osservazione, notai un puntino rosso sull’orlo di uno dei ceppi: sotto la lente d’ingrandimento apparve un uomo in piedi,aveva scoperto degli alberi 10 volte più grandi delle Sequoie. I suoi racconti erano meravigliosi e orribili allo stesso tempo come quando mi disse di essere stato per mesi con una tribù aborigena e di aver scoperto che erano cannibali solo alla fine del periodo di permanenza.

Ma egli ha anche scoperto alcune cose di un importanza archeologica notevole come la Skystone e la Dama del Mali.

Nel 1990 Angelo Pitoni scoprì in Sierra Leone (Africa occidentale) l’esistenza di una anomala pietra azzurra che portò ad analizzare presso diversi laboratori nel mondo. Gli esami effettuati dai laboratori dell’università di Ginevra, della Sapienza di Roma, di Utrecht, di Tokyo e di Freiberg affermarono tutti la stessa cosa, cioè che la pietra azzurra ”non esiste” perché non è neanche simile a qualsiasi tipo di roccia conosciuta in natura. Di conseguenza deve trattarsi di una pietra artificiale.
Poiché tale pietra che mi mostro più volte nel corso dei nostri incontri negli anni, è di colore azzurro con sottili venature bianche, a causa di ciò fu chiamata “Skystone”, cioè pietra del cielo. La sua composizione è risultata essere oltre il 77% di ossigeno, e il rimanente per la gran parte essere carbonio, silicio, calcio, sodio. La composizione della Skystone la rende simile a quella di una specie di cemento o di stucco, e sembra che sia stata colorata artificialmente. Gli indigeni del luogo della scoperta già conoscevano tale pietra, poiché a volte essa saltava fuori quando scavavano buche nel terreno. E a volte tale pietra circolava anche fuori dalla Sierra Leone, dato che la stessa pietra fu rinvenuta anni prima in un mercato del Marocco, fu chiamata “Kryptonite” e fu analizzata a Londra ottenendo gli stessi risultati, finendo però per essere dimenticata come avviene per tutti i reperti archeologici che non trovano spiegazione.
Un ulteriore mistero è che questa pietra risulta trovarsi sempre in strati del terreno risalenti ad almeno circa dodicimila anni fa, cosa abbastanza strana visto che la Skystone è certamente stata prodotta da una civiltà molto evoluta ma ufficialmente non esistevano civiltà evolute in quelle epoche.
Sempre in Sierra Leone, nello stesso terreno in cui Pitoni ha trovato la Skystone, egli ha anche trovato delle statuette di individui dall’aspetto deforme, che la gente del luogo chiama “Nomoli”. Pitoni mi disse che la loro datazione, calcolata sulla base di analisi scientifiche, risale a circa dodicimila anni fa.
Tali statuette furono scoperte anch’esse anni prima, ed alcune di esse si trovano al British Museum di Londra e al Musèe de l’Homme di Parigi, dove non è stato possibile attribuirle a nessuna cultura africana conosciuta ed alla fine le statuette hanno finito per essere dimenticate dall’archeologia ufficiale.
La terza scoperta rilevante di Pitoni nella zona è quella che è stata chiamata la “Dama del Mali”, una gigantesca scultura femminile alta 150 metri che domina la vetta inaccessibile di un monte in Guinea, alto tra l’altro ben 1500 m.
La “Dama del Mali” si presenta come l’inequivocabile gigantesca effigie di una figura femminile con in testa una specie di corona, scolpita su un’enorme parete di granito che in tempi antichissimi potrebbe essere stata una costa rocciosa di un lago o di un mare, considerando anche il fatto che essa è rivolta verso l’Atlantico. I tratti somatici della figura femminile sono decisamente indoeuropei, ed in particolare colpisce l’espressione regale ed imponente, che ben si accosta con la specie di corona sulla testa e con il vestito simile ad una tunica regale.
Va sottolineato la perfetta modellazione della testa e del dorso, nonché il loro pressoché ottimo stato di conservazione. Questa scultura fu già scoperta da alcuni studiosi, che incredibilmente la ritennero l’effetto di una erosione eolica, e questo è sicuramente il mistero più grande dato che anche un bambino capirebbe che si tratta di una raffinata scultura umana, senza contare che analisi hanno dimostrano l’inesistenza di fattori perché si verifichi una erosione eolica, e senza contare che la scultura è stata studiata anche dal dottor Moussa Courouma, archeologo e direttore del Museo Nazionale della Guinea. La “Dama del Mali” si trova su una parete di roccia alta ed uniforme sopra un baratro vertiginoso ed è meglio conservata sul lato ovest poiché esso è più protetto dalle intemperie rispetto al lato est.
La testa è alta circa 25 metri, mentre l’intera scultura è alta circa 150 metri, e sotto di essa la roccia continua a picco per altri 200 metri, tenendo presente che l’intero monte su cui è posta è alto 1500 metri. Il volto guarda verso sud-sud est, rivolto però leggermente in basso verso la grande valle circostante, e stranamente l’intera scultura è di colore diverso dalla formazione geologica di cui fa parte.
La roccia sulla quale è scolpita la “Dama del Mali” è un’emersione di granito con una faglia intermedia che la divide in due con un bradisismo che spinge verso l’alto la parete dove è la scultura e spinge verso il basso la parte opposta. L’effetto di scorrimento causato dal bradisismo è di qualche centinaia di metri, per cui la parte di roccia che contiene la “Dama del Mali” risulta molto più in alto del resto del monte. Di conseguenza l’opera fu scolpita prima dell’inizio del bradisismo e quindi molto più in basso della posizione attuale.
In breve, Pitoni dichiarò che, in base ad analisi sul tipo di bradisismo, l’età minima della scultura è di 20.000 anni.
A causa del suo aspetto regale e di quella che sembra una corona, tale scultura sembra rappresentare una regina non identificabile poiché non riconducibile a nessuna nozione posseduta dall’uomo moderno, dato che teoricamente quando fu scolpita la “Dama del Mali” non esistevano ufficialmente civiltà tanto progredite da poter compiere un opera simile, per non parlare poi della Skystone che nemmeno oggi si riesce a capire come l’abbiano prodotta.
Analizzando la struttura geografica in cui è posta, si ha l’idea che tale scultura sia stata realizzata in epoche remotissime quando delle acque arrivavano nei pressi del monte dove vi è la “Dama del Mali”, dato che sembra essere scolpita appositamente su una specie di scogliera affinché guardasse verso una distesa d’acqua, probabilmente l’oceano o un grande lago.

Inoltre la “Dama del Mali” sembra essere logicamente collegata alla “Skystone”, tracciando così i confini di una antica civiltà avanzata che si estendeva dalla Sierra Leone alla Guinea (ma forse anche nel Mali), risalente ad un periodo che va dai 12.500 ai 35.000 anni fa. Ciò è in realtà molto possibile, dato che ci sono reperti archeologici tangibili dell’esistenza di civiltà avanzate in quell’epoca in tutto il mondo, come dimostrano la molte strutture sommerse al largo della costa di Cuba e l’enorme struttura sommersa a Yonagumi (Giappone), entrambe frutto di civiltà avanzate sviluppatesi nell’ultima era glaciale, che va appunto dai 12.500 ai 35.000 anni fa.
A questo punto è evidente l’esistenza anche in quelle zone dell’Africa di un’antichissima civiltà evoluta oramai dimenticata, forse discendente proprio d’Atlantide, di cui ci rimangono ampie tracce concrete, come i resti di materiali artificiali e la gigantesca scultura scoperti da Angelo Pitoni. Di conseguenza è ovvio che una tale civiltà abbia lasciato anche altre tracce consistenti nella vasta zona in cui sembra che si sia sviluppata, ma non ci si deve stupire che non sono siano state ancora trovate, dato che la ricerca archeologica in questa zona continua ad essere nulla, se si escludono i pochi tentativi del coraggioso esploratore Angelo Pitoni.

Nel corso della sua movimentata esistenza, Angelo Pitoni ha avuto modo di conoscere l’esoterismo nelle sue manifestazioni variegate dalle tante culture da lui incontrate. Ha avuto la possibilità di approfondire la sua Conoscenza confrontandosi con Religioni, Druidi, Sacerdoti e Sciamani. Conoscenza che lo ha portato a scrivere  un libro sulle sue esperienze spirituali.  L’incognito: uomo, materia, antimateria, Roma, Edizioni Mediterranee, 1973 che si affianca agli altri due Il mistero della vita, Roma, Accademia Magistrale Dom, 1995 ed Il nostro suolo, Roma-London, Baton International, 1971.

Lo conobbi ad un Convegno nei pressi di Piazza Navona nel 1978, dove sia lui che mio Padre Eufemio erano tra i relatori. Dopo i lavori andammo tutti a cena in un ristorante di Corso Vittorio Emanuele ed ebbi la fortuna di sedermi accanto a lui. Quella serata, tra racconti di esperienze mistiche in riva a laghi africani, avvistamenti di UFO nei cieli della Foresta amazzonica e conferme sulla congiura del silenzio e dell’esistenza degli Uomini In Nero, è stata di grande importanza per la mia formazione esoterica che era ancora in corso, ricevendo in parte dai racconti di Pitoni ed in parte dalle sue risposte alle mie domande, molte conferme di tante miei intuizioni che erano ancora in embrione.

I nostri incontri poi, sono stati caratterizzati da grande lasso di tempo tra gli uni e gli altri, anche se a me sembrava sempre il giorno prima che avesse finito di raccontarmi la sua ultima affascinante avventura. Proprio come nel 1997 quando, venuto a trovarmi al mio locale di allora, mi aveva raccontato come fosse stato in Afghanistan durante l’occupazione Russa per organizzare la resistenza locale dei Mujahidin per conto della Cia, facendosi passare per Afghano grazie all’aiuto delle conoscenze locali ancora in vita di 50 anni prima che ancora lo stimavano ed apprezzavano per le sue qualità di combattente e per la sua Onorabilità di uomo.

 L’ultima volta che ci siamo incontrati, era la fine del secolo. Pieno di energia e di vita come al solito, nonostante avesse passato la settantina da circa un lustro, mi disse che si stava per sottoporre ad un’operazione all’anca che gli avrebbe permesso di ritornare presso la Dama del Mali ma questa volta con un troupe televisiva che avrebbe pagato con il ricavato della vendita di alcune Skystone e con l’obiettivo di divulgarne l’esistenza a tutto il mondo.

Ma non ne ha avuto il tempo, ci ha lasciati nel 2009.

di Dario Del Buono

(parti del testo sono state riprese da: http://ufo-phenomenon2011.blogspot.com/2013/04/le-scoperte-straordinarie-del-professor.html)

77 comments

Skip to comment form

  1. This blog was… how do I say it? Relevant!! Finally I’ve found
    something which helped me. Thanks!

    1. thanks!!!

  2. Hi! I just would like to offer you a big thumbs up for the excellent
    info you’ve got here on this post. I will be coming back to your website for
    more soon.

    1. thanks for your add

  3. I think this is among the most significant
    information for me. And i’m glad reading your article.
    But wanna remark on few general things, The site style is perfect,
    the articles is really excellent : D. Good job, cheers

    1. thanks for your compliment ed add

  4. Hello there I am so grateful I found your site, I really found you by mistake, while I was researching on Aol for something else, Anyways I am here now and would
    just like to say kudos for a fantastic post and a all round enjoyable blog (I also
    love the theme/design), I don’t have time to browse it all at the moment but I have book-marked it and
    also added your RSS feeds, so when I have time I will be back to
    read a great deal more, Please do keep up the fantastic work.

    1. thanks for your add

  5. Hey very nice site!! Man .. Beautiful .. Amazing ..

    I will bookmark your blog and take the feeds also?
    I’m satisfied to seek out so many useful info right here in the submit, we’d like work out more strategies in this regard, thank
    you for sharing. . . . . .

    1. thanks for your add

  6. What’s Happening i am new to this, I stumbled upon this I have found It positively helpful and it has aided
    me out loads. I’m hoping to contribute & assist different users
    like its helped me. Great job.

    1. thanks

  7. I don’t even know how I ended up here, but I thought this post
    was great. I do not know who you are but definitely you are going
    to a famous blogger if you aren’t already 😉 Cheers!

    1. thanks 🙂

  8. Wow, that’s what I was seeking for, what a information! present here at this blog, thanks
    admin of this web page.

    1. thanks 🙂

  9. Have you ever thought about publishing an ebook or guest authoring on other sites?
    I have a blog based upon on the same information you discuss and would love to have you
    share some stories/information. I know my viewers would appreciate your work.
    If you are even remotely interested, feel free to send
    me an email.

    1. thanks for your proposal

  10. Hurrah, that’s what I was exploring for, what a stuff!
    present here at this weblog, thanks admin of this site.

    1. thanks for your add

  11. Useful info. Fortunate me I found your website by chance, and I’m surprised why this
    accident didn’t came about earlier! I bookmarked it.

    1. thanks for your add

  12. hello!,I really like your writing so so much!

    proportion we keep in touch extra about your post on AOL?
    I need an expert on this space to resolve my problem.
    Maybe that is you! Having a look forward to look you.

  13. Its such as you read my thoughts! You appear to grasp so much approximately this, such as you wrote the guide in it or
    something. I feel that you simply could do with some
    % to drive the message home a bit, however other
    than that, that is wonderful blog. A great read.

    I will definitely be back.

    1. hank you very much for the compliment and support

    2. thanks!!!

  14. Every weekend i used to go to see this site, for the reason that i want enjoyment,
    since this this site conations truly nice funny data too.

    1. Thank you, we are pleased with that, pleasure to have us

  15. Hello! I’m at work browsing your blog from my new iphone!

    Just wanted to say I love reading your blog and look forward to all your posts!

    Keep up the fantastic work!

    1. thanks for your compliments and for your presence in the blog 🙂

  16. Hello there, I found your web site by the use of Google whilst searching for a comparable topic, your web site came up,
    it appears to be like great. I have bookmarked it
    in my google bookmarks.
    Hello there, just became alert to your blog via Google, and located that it is really informative.

    I’m going to watch out for brussels. I’ll be grateful should you continue this
    in future. Lots of people can be benefited out of your writing.

    Cheers!

    1. Thank you for your compliments. Follow us and interact with us. Contact us
      . Good life. Dario Del Buono

    2. We thank you for your compliments and we are happy that you will follow us. We are a group of people who do research and associations that we have seen, also open to people who come from abroad.

  17. Hey! This is my 1st comment here so I just wanted to give a quick shout out and tell you
    I really enjoy reading your articles. Can you suggest any
    other blogs/websites/forums that cover the
    same subjects? Thanks a lot!

    1. good morning, in our site we can hear articles on the mystery, the sciences, and much more …

  18. I don’t even know how I ended up here, but I
    thought this post was great. I do not know who you are but definitely you are going to a famous blogger if you
    aren’t already 😉 Cheers! sbobet indonesia

    1. Thanks for the compliments and greetings to Indonesia from Italy. Continue to follow us 🙂

  19. Hi there this is kind of of off topic but I was wondering if blogs
    use WYSIWYG editors or if you have to manually code with HTML.
    I’m starting a blog soon but have no coding know-how so I wanted to get guidance from
    someone with experience. Any help would be enormously appreciated!

    1. Thank you for writing but I do not know what to advise you. On the web there are many specific sites that can satisfy your requests.

  20. These are truly great ideas in concerning blogging. You
    have touched some nice things here. Any way keep
    up wrinting.

    1. Thank you, continue to follow us!

  21. Have you ever thought about writing an e-book or guest authoring on other websites?
    I have a blog based on the same ideas you
    discuss and would really like to have you share some stories/information. I know my visitors would
    value your work. If you’re even remotely interested, feel free to shoot me an email.

    1. Thank you for your appreciation and for the invitation. I’ll think about it. Good life!

  22. Hello, I check your new stuff on a regular basis. Your story-telling style is witty, keep it up!

    1. Thanks for the comment, continue to follow us.

  23. I’m extremely impressed with your writing skills as well as with the layout on your blog.
    Is this a paid theme or did you customize it
    yourself? Anyway keep up the excellent quality writing, it is
    rare to see a nice blog like this one nowadays.

    1. Thanks for your add

  24. Hi there it’s me, I am also visiting this site daily, this web page
    is really pleasant and the people are truly
    sharing pleasant thoughts.

    1. Thank you for your compliments. Have you had experience in the field of ufology?

  25. 918811 192005I was examining some of your content material on this internet internet site and I believe this internet site is rattling instructive! Maintain putting up. 697266

    1. Thank you for your compliments. Have you had experience in the field of ufology?

    2. Thanks!!!

  26. Its such as you read my thoughts! You seem to understand a lot
    approximately this, such as you wrote the e-book in it or something.
    I believe that you could do with a few percent to force the message house a little bit,
    but instead of that, that is fantastic blog.
    An excellent read. I’ll definitely be back. There’s certainly a lot to learn about this issue.
    I love all of the points you made. This is a topic that’s close to my
    heart… Thank you! Exactly where are your contact details though?
    http://foxnews.co.uk

    1. Thanks!!! the contact page it’s here http://www.federazioneufologicaitaliana.org/contatti-f-u-i/

  27. Hi! I just would like to give you a huge thumbs up for your great information you have got here on this post.
    I am returning to your site for more soon.

    1. Thanks for your congratulation ed add

  28. Hey there just wanted to give you a quick heads
    up and let you know a few of the pictures aren’t loading properly.
    I’m not sure why but I think its a linking issue.

    I’ve tried it in two different internet browsers and both show the same results.

    1. thank you for the tip

  29. Thanks for the sensible critique. Me and my neighbor were just preparing to do a
    little research on this. We got a grab a book from our area library but I think I learned more from this post.
    I am very glad to see such fantastic information being shared freely out
    there. http://nh-stamped-concrete02479.blogzag.com/

    1. Thank you for appreciation. Continue to follow us.

  30. Thanks for the sensible critique. Me and my neighbor were
    just preparing to do a little research on this.
    We got a grab a book from our area library but I think I learned
    more from this post. I am very glad to see such fantastic information being shared freely out
    there. http://nh-stamped-concrete02479.blogzag.com/

  31. I do not know whether it’s just me or if everyone else experiencing problems with your blog.
    It appears like some of the text within your posts are running off the screen. Can somebody else please comment and let me know if this is happening to them too?
    This could be a problem with my internet browser because I’ve had this
    happen previously. Kudos

    1. Hello, at the moment we have not had any reports about it; so we think it can, in fact, be your browser problem. If you find out about others with the same problem, let us know. Thanks for reporting the problem …

  32. Way cool! Some extremely valid points! I appreciate you penning this post and also the rest of the website is really good.

    1. Thank you! happy to be useful …

  33. Great post. I will be dealing with a few of these issues as well..

    1. Thank you for appreciation. Where do you write from? Do you mean that you are passionate about archaeological research and ufology? Do you want to collaborate with the FUI?

  34. I was on MySpace looking for bulk womens apparel groups, when I found a link to this blog, glad I stopped by!!! Thanks!!!!

    1. Thanks for the nice comment. Continue to follow us, we will publish other interesting articles like this. Good life.

  35. I am Tessin Perez from United State.I’m a financial
    adviser.

    1. Hello Tessin, What can I do for you

  36. Excellent site you have here but I was wanting to know if you knew of
    any community forums that cover the same topics discussed here?
    I’d really love to be a part of community where I can get
    feedback from other knowledgeable individuals that share
    the same interest. If you have any recommendations, please let me know.
    Thank you!

    1. You can continue to follow us on this site, on our facebook page or on our Facebook group
      https://www.facebook.com/federazioneufologicaitaliana/
      https://www.facebook.com/groups/500505876781530/

  37. Wow Hurra, das ist, was ich Suche für, was für ein Informationen! Gegenwärtigen hier auf dieser website dank Admin dieser Website Website.

    1. Thanks for your congratulation ed add

  38. I’ve been browsing online more than 4
    hours today, yet I never found any interesting article like yours.
    It is pretty worth enough for me. Personally, if all site owners and bloggers made good content as you did, the net will
    be a lot more useful than ever before. I will right away grasp your rss as I
    can not to find your email subscription link or e-newsletter service.
    Do you have any? Please allow me recognize so that I may just subscribe.
    Thanks. Ahaa, its pleasant discussion on the topic of
    this post here at this website, I have read all that,
    so now me also commenting here. http://foxnews.net

    1. Thanks for your congratulation ed add

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti piace il nostro sito?