Return to Eventi

Presentazione ufficiale della FUI del 22 settembre 2018

Sabato 22 settembre 2018, nella bella location di Roma, a due passi da Villa Borghese, si è tenuta la presentazione ufficiale, e la conferenza stampa della nascente F.U.I. la Federazione ufologica italiana. Poter scrivere, e raccontarvi, come si è svolta la giornata è per chi vi scrive un piacere oltre che un doveroso servizio utile per tutti gli appassionati del settore e per chi ancora non conoscesse questa nuova, vibrante e poliedrica iniziativa.

Nella mente dei fondatori sicuramente sono molteplici le finalità e le motivazioni che hanno portato alla luce la Federazione. La parola stessa infatti vuole distaccarsi dal concetto di gruppo o centro ufologico. Uno dei punti che Danilo Iosz, attuale “Pilota” della compagine formata da numerosi ricercatori esperti in vari settori, ribadisce sempre, è infatti che chiunque può avvicinarsi e fare parte della associazione, sia a livello individuale, sia anche come gruppo ufologico già costituito, o centro di ricerca indipendente.
I motivi per cui si è sentito il bisogno di creare una tale unione è ovvio per tutti coloro che conoscono il mondo della ricerca indipendente.
Specialmente nell’ufologia, che dall’Accademia viene ancora (giustamente sotto il profilo scientifico) annoverata fra le pseudoscienze, si cerca di far fronte alla mancanza di informazione sui temi caldi, e, al contrario di quanto si penserebbe, spesso la libera espressione di pensieri, teorie, e argomenti sul tema, vengono ostacolati e derisi proprio da chi dovrebbe indirizzare e ricercare come mission di statuto.

In questo panorama si sentiva la necessità di creare un polo che unisse tutti i ricercatori indipendenti e le associazioni serie che studiano il fenomeno, che si snoda in una miriade di specializzazioni e materie da conoscere approfonditamente.

Nella giornata di presentazione Danilo Iosz ha esposto nei particolari gli obiettivi, le future attività e l’organigramma dei vari dipartimenti, dalla ricerca sul campo alle indagini fotografiche alle abduction, che si occuperanno dei vari casi da seguire. E di tutte le diversificate attività di competenza. Insieme a lui c erano inoltre quasi tutti i soci fondatori (chi non poteva esserci è intervenuto via Hangouts) Gabriele Lombardo, Andrea Dal Bon, Dario del Buono, Matteo Tenan.

I ricercatori intervenuti, nel pomeriggio hanno tenuto delle presentazioni su vari argomenti collegati al fenomeno ufo. C’è da notare, molto positivamente secondo chi scrive, almeno un paio di aspetti fondamentali, che vedono nella F.U.I.  una doverosa entrata nel panorama dell’informazione ed una ventata di attesa novità nel nostro paese.
Infatti, non essendo legati da alcuna imposizione (sono appunto tutti ‘indipendenti”) ed avendo tutti loro lunga e consolidata conoscenza dei fatti, le persone in sala hanno potuto approfondire su temi davvero molto interessanti come : le scie chimiche e le armi di ultima generazione e classificate, la free energy e la cover up internazionale e nel nostro paese, grazie a Gabriele Lombardo e Matteo Tenan, Andrea dal Bon ci ha mostrato immagini davvero introvabili del suo archivio di avvistamenti e ci ha spiegato come si arriva ad analizzare un documento video. Altri soci fondatori hanno contribuito con le loro presentazioni in collegamento, si è parlato anche di esoterismo e spiritualità, nonché della fisica dell’universo con Dario del Buono, che, come sempre, insieme con gli altri fondatori, ci ricorda come appunto, studiare questi fenomeni richieda diverse competenze e va molto oltre l’avvistamento di una lucina nel cielo.

Questo video è il primo di sette, si tratta della Presentazione vera e propria della Federazione Ufologica Italiana, a cui hanno fatto poi seguito gli altri interventi.

 

Sul Canale Youtube trovate a seguire gli altri sei video della Conferenza, con le relazioni di tutti i relatori.

Ecco a voi il nostro Youtube

Nasce quindi sotto una buona stella questa Federazione, alla quale ci auguriamo aderiranno sempre più persone ed associazioni, in modo da poter divulgare ad un numero sempre maggiore di persone la realtà del mondo che ci circonda.

Gli iscritti hanno poi accesso a delle chat riservate con aggiornamenti, segnalazioni e scambio di opinioni direttamente con i soci.

Testo originale non modificato al sito di Davide Cristallo

Ti piace il nostro sito?