Return to Eventi

Latina: Convegno “Dai Segreti Nazisti al Controllo Mentale” del 12 gennaio 2019

Sabato 12 gennaio 2019, ha avuto luogo, presso la città di Latina, il nuovo evento organizzato dalla nostra Federazione, in collaborazione con l’affiliata Associazione Operativa ET.

Questo si è svolto come previsto senza impedimenti. Dopo l’introduzione/presentazione sulla/della FUI, il Presidente della stessa della Federazione Danilo Iosz, ha presentato il primo relatore Gabriele Lombardo, dando inizio ai veri e propri lavori. Egli ha anche successivamente presentato gli altri relatori e documentato il convegno. Era presente anche la Segretaria nazionale, la quale si è occupata anche di organizzazione e tesseramenti.

Gabriele Lombardo durate il convegno di Latina
Toni Riggi, durante il convegno di Latina

I lavori presentati dai relatori incaricati, Gabriele Lombardo (membro fondatore F.U.I.) e Tony Riggi (Presidente dell’Associazione collaborante) a Latina, hanno riscosso enorme interesse tra i presenti che hanno assicurato la loro presenza fino al termine della manifestazione.

Danilo Iosz durante il convegno di Latina

Con i loro interventi a Latina, riguardanti gli x-file nazisti, le tecnologie segrete, le tecniche di manipolazione mentale delle masse e la presentazione di un approfondito studio riguardante le frequenze utilizzate per tale scopo, hanno esposto una panoramica sufficientemente approfondita da permettere ai presenti una chiara comprensione dei fatti.

Programmi come l’Mk Ultra ed il più attuale Monarch, che adoperano frequenze oggi usate anche in altri campi come per esempio la musica; grazie ai relatori, che hanno saputo fornire, al convegno di Latina (con evidente professionalità e preparazione) un quadro esaustivo e completo di ciò che è stata l’incessante ricerca sui misteri esoterici e l’acquisizione di segreti del passato, partita dal nazismo occulto esoterico e degli esperimenti, attraverso il 3° Reich e la II G.M., proseguita sino ai nostri giorni, ma mantenuta costantemente segretata da un’élite di potere e quindi non accessibile a tutti.

Marco Rocchi durante il convegno di Latina

Non meno interessante è stato l’intervento, in qualità di ospite della manifestazione di Latina, del ricercatore indipendente Marco Rocchi, esperto di esoterismo e di alchimia, che ha presentato una dettagliata relazione dedicata al culto esoterico dell’Antico Egitto ed ha esaminato, con particolare proprietà di conoscenza, i testi magici contenuti nel libro degli inferi (Dwat) libro che descrive, attraverso simbologie geroglifiche, il viaggio compiuto dal dio sole nell’aldilà, e che di fatto viene considerato un vero e proprio manuale di iniziazione.

Ti piace il nostro sito?